Angri, minacciano l’ex socio per la liquidazione, in due rischiano il processo

In due sono accusati di tentata estorsione in concorso ed ora rischiano il processo. La Procura di Nocera Inferiore ha chiesto per loro il rinvio a giudizio. La storia riguarda la gestione di una cooperativa di trasporto merci. Uno dei soci presentò le dimissioni e formulò richiesta di liquidazione. Sulla cifra si verificò uno scontro. Inizialmente l’intesa prevedeva il versamento di 4 mila euro. Ma i due imputati decisero di ridurre l’importo a 2.500 euro. Cifra mai liquidata per via della contrarietà del socio dimissionario che decise, a quel punto di sporgere denuncia