Angri – I vincitori del Concorso Letterario organizzato dal ” Il Circolo delle Arti”

Per Nelson Mandela, un vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato, secondo la fonte Treccani, vincitore è chi supera tutti in una battaglia, gara o scommessa. A conclusione del Concorso Letterario ‘Da come eravamo a come saremo passando per come siamo – pagine di vita vissuta durante la quarantena che ha cambiato il mondo’, vincitore è stato, invece, chi ha emozionato, accarezzato, pizzicato, fatto vibrare l’anima dei giurati raccontando, in modo personale, l’evento storico- e gli effetti che esso ha prodotto sull’umanità – che ha stravolto il mondo intero durante gli ultimi cento anni.

I NUMERI

  • Tra i 132 elaborati presentati via mail, provenienti da Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana e Veneto, sono pervenute: 22 pagine di diario, 18 lettere, 45 poesie e 47 racconti distribuiti tra 12 partecipanti junior e 120 senior.

LA GIURIA

  • I membri della giuria che saranno presenti anche al momento della serata di premiazione sono stati: Carmine Lanzieri Battaglia, Presidente de Il Circolo delle Arti; Giuseppina Rita (Pinarita) De Stefano, Vicepresidente de Il Circolo delle Arti; Daniela Longobardi, Sociologa; Angela Tortora, Dirigente Scolastico.

I PREMIATI

  • Con giudizio unanime hanno decretato vincitori della Categoria Junior:
  • Primo classificato (premio in denaro di euro 100,00) con voti 135/160 CARO DIARIO di Filippo Rimondi (Santarcangelo di Romagna – Rimini) di cui segue un estratto: “La scuola a distanza è dura, certo non come quella normale, ma faccio fatica a stare dietro a tutti i compiti e verifiche che puntualmente ci danno ma, con buona volontà e voglia di fare, sono riuscito ad adattarmi ed a superare questo ostacolo. Siamo diventati tutti più tecnologici. La didattica online ha messo la nostra coscienza di fronte ad una scelta, se essere onesti o barare …”:
  • Secondo classificato (targa ricordo) con voti118/160 DA COME ERAVAMO A COME SAREMO di Luigi Liguori (Gragnano- Napoli);
  • Terzo classificato (targa ricordo) con voti 109/160 DAL MIO DIARIO di Maria Rosaria Pontecorvo (S. Egidio del Monte Albino – Salerno).

Vincitori Categoria Senior:

  • Primo classificato (premio in denaro euro 200,00) con voti 153/160 SCIVOLATI di Antonella Grimaldi (Angri – Salerno) di cui segue un estratto “Le camionette dell’esercito, piene di lacrime, scivolano lungo le strade cittadine come gocce di sangue che sgorgano dal sangue di una ferita. Le facce scavate e pallide dei pochi che hanno il coraggio di affacciarsi dalle finestre, mi confondono. Chi sono i vivi, chi sono i morti? Chi sta pagando il prezzo più alto in questa guerra tra disperati?chi è morto solo o chi resta solo?” ;
  • Secondo classificato (targa ricordo) con voti 134/160 UN VOLO CHARTER SUL TERRAZZO di Pina Rinaldi (Alberobello – Bari); Terzo classificato (targa ricordo) voti 131/160 UNA CLASSE DA CONVINCERE di Lucia Bollina (Milano).

Menzioni speciali sono state riconosciute ai seguenti elaborati che riceveranno una targa ricordo:

  • 90 GIORNI IN UN BUNKER di Davide Mainardi (Scafati – Salerno);
  • SULLA SOGLIA DI ME di Michela Piastra (Bolano – La Spezia);
  • LA VITA AL TEMPO DEL CORONAVIRUS di Giovanna Dolce (Venosa – Potenza);
  • LA SPESA di Laura Russo (Battipaglia – Salerno);
  • PAROLE IN SOLITUDINE di Silvestra Sbarbaro (Chiavari – Genova).

Oltre a quelli premiati, tutti gli elaborati ritenuti meritevoli saranno raccolti in un volume stampato dalla casa editrice Gutemberg e presentato al pubblico in autunno.

© Diritti Riservati MN24