Angri. I santi Luigi e Zelia Martin benedicono la città

Uno speciale momento di grazia dedicato ai giovani, alle coppie, anche agli stessi fidanzati.
È quanto ha vissuto in questi due giorni la città di Angri con la Peregrinatio delle reliquie dei santi Luigi e Zelia Martin, genitori di Santa Teresina di Lisieux. L’urna contenente le spoglie dei due santi venerati dalla chiesa cattolica ha fatto tappa alla cappella angrese a loro dedicata alle 21.00 circa di mercoledì scorso 3 maggio. Da lì, una lunghissima veglia notturna partita alle 22.00 e terminata alle ore 8.00 del mattino successivo. Poi, l’incontro prima coi giovani e la celebrazione con rinnovo delle promesse matrimoniali, presieduto dal vescovo Monsignor Giuseppe Giudice.
Ieri invece l’incontro coi bambini della città prima dei riti di congedo dell’urna.
“È stato un momento bellissimo – le parole di alcuni dei fedeli che hanno partecipato alle celebrazioni – è stato emozionante conoscere e rivivere la storia di queste due straordinarie figure. I loro insegnamenti andrebbero seguiti sempre”