Angri – Accordo tra Asl e Comune di Angri per l’acquisizione della vecchia “Cassa Mutua”

Finalmente dopo anni e di promesse fatte , scambi di strutture, si è raggiunto l’ accordo tra Asl e Comune di Angri per l’acquisizione in via definitiva dell’ “ex Inam” di via Enrico Fermi.

L’edificio che negli anni 70 e dopo il 1980 ha ospitato i servizi sanitari per poi chiudere i battenti nel 1990, è trasformato successivamente in una struttura fatiscente divenuta luogo anche di conferimento abusivo di rifiuti e degrado proprio nel cuore della città.

Nel corso degli anni un lungo tira e molla tra i vertici sanitari e i sindaci che si sono succeduti alla guida dell’Ente comunale ma i tempi ormai sembrano essere maturi per addivenire ad un sospirato passaggio di proprietà .
L’abbandono dell’edificio di via Enrico Fermi è stato al centro di attenzioni di carattere sociale con associazioni e gruppi politici della città che per anni hanno sollecitato le amministrazioni locali a entrare in possesso della struttura oramai da decenni in stato di degrado assoluto.

Alla sanità provinciale saranno assegnati i locali situati in zona “Fondo Rosa Rosa” che oggi ospitano già il distretto sanitario dove sono allocati uffici amministrativi e ambulatori.

Il provvedimento che sancirà l’avvenuta negoziazione dovrà essere portato all’attenzione del consiglio comunale che dovrà esprimersi in merito all’acquisizione della struttura di via Fermi e contestualmente dare il via libera per la cessione dei locali di “fondo Rosa rosa”.

“Nella prossima seduta di consiglio comunale ci sarà l’approvazione della permuta tra ASL e Comune di Angri – spiega l’assessore Maria Immacolata D’Aniello – subito dopo potranno partire i lavori di demolizione del fabbricato.“Condurre al capolinea questa tormentata ed estenuante controversia è un motivo di grande soddisfazione personale e politica – sottolinea la D’Aniello – nel 2012 ho intrapreso questa battaglia e in questo modo la nostra comunità andrà a garantirsi definitivamente i servizi sanitari sul territorio”.

Nel corso degli anni molti i reclami dei residenti della zona che chiedevano interventi di pulizia per fronteggiare una situazione di degrado in una zona del centro cittadino.

Chissà se l’edificio sarà destinato alla creazione di uno spazio urbano attraverso la realizzazione di una piazza, lo affermò il sindaco Ferraioli nel Febbraio 2018, che prevedeva “la realizzazione di un parcheggio interrato dopo eventuale sistemazione dell’area attraverso la demolizione del fabbricato”.

Foto Gallery – Struttura Ex INAM – ASL 51 – via E.Fermi / Via Fleming

© Diritti riservati – Fotografie archivio JFP