Amichevole: Gragnano-Nocerina 4-0. Talia in grande spolvero, lavori in corso per i molossi

È terminata col punteggio di 4-0 in favore del Gragnano l’amichevole tra i gialloblu e la Nocerina, disputata questa mattina sul rovente sintetico del “San Michele”. Il test si è snodato su tre frazioni di gioco, una da 45’ e le altre due da 30’ circa. In gol per i padroni di casa sono andati Santiago Achaval – centravanti argentino classe ’95 in prova -, Savino Martone su rigore provocato da Michele Talia e quest’ultimo con una doppietta.

Mister Rosario Campana ha schierato i suoi col 4-3-3 nelle prime due frazioni, sperimentando un elastico 4-2-3-1 nel terzo tempo. Unico atleta gialloblu impiegato per l’intero arco della gara è stato il portiere Luigi Sorrentino, impegnato solo in un paio di circostanze nel terzo tempo. In grande spolvero Talia, spesso chiamato in causa dai suoi compagni sul versante destro dell’attacco dei pastai. Comincia a funzionare anche la coppia centrale difensiva formata da Savino Martone e Felice Pastore. Nella prima frazione, mister Campana ha schierato sulla sinistra anche Simone Ammendola, ex Sarnese, che potrebbe essere tesserato nelle prossime ore.

Un cantiere aperto, invece, la Nocerina. L’allenatore Gerardo Viscido e il direttore tecnico Roberto Chiancone sono chiamati ancora a valutare un gran numero di atleti in prova, gran parte dei quali under. Assente il centrocampista Odierna, tra l’altro ex di turno, nella prima frazione la Nocerina ha schierato diversi calciatori in prova, tra i quali si è messo notevolmente in evidenza l’esterno destro Simone Barzaghi, classe 2000, proveniente dal vivaio dell’Avellino e con già un bel po’ di esperienza nella Nazionale Under 17 C. Bene anche i due intermedi Francesco Pio De Feo (‘97), reduce da due campionati di Serie D con le maglie di Gelbison e Vastese e Pierpaolo Branchi (’99), con un passato nelle giovanili di Benevento e Avellino. Nelle successive frazioni di gioco in campo i nuovi acquisti annunciati nei giorni scorsi: Vuolo, Festa, Rinaldi, D’Amaro, Vatiero e Cioffi, quest’ultimo reduce da gran parte della preparazione pre-campionato proprio con il Gragnano.