Alviti sulla denuncia di Anelli: “Arrestate chi illecitamente ha usufruito del vaccino”

7
“400 mila dosi di vaccino sono andate ai raccomandati “.
Il piano vaccinale che prevede di dare la priorità a personale sanitario e categorie a rischio non sembra sia stato fin qui propriamente rispettato.
L’allarme di Filippo Anelli, presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici Fnomceo.
Ad oggi, sono “solamente 790.251 le dosi di vaccino somministrate agli operatori sanitari, su un totale di 1.312.275.
Ben 397.583 dosi sono state invece iniettate a personale non sanitario e non appartenente alle altre aree a rischio come ad esempio quelle degli ospiti delle Rsa e degli over 80”.
Nel giorno in cui il numero di medici morti raggiunge quota 300, Anelli sottolinea che “è inaccettabile vedere persone che non svolgono un’attività così rischiosa essere sottoposte al vaccino e osservare una larga parte della professione medica non ancora vaccinata”.
A tal riguardo è intervenuto il noto sindacalista napoletano Giuseppe Alviti, leader Federazione nazionale Lavoratori che ha tuonato vibratamente: se ciò che il Prof Anelli ha denunciato fosse tutto vero e non ho problemi a credergli allora le Procure della Repubblica e la magistratura spiccassero 400 mila e più mandati di cattura per coloro che illecitamente hanno usufruito del vaccino e chi li ha ” raccomandati “