All’Unisa l’incontro “Chi ha dato ha dato!”

Nell’ambito delle iniziative per la Settimana dell’Amministrazione Aperta #SAA19, promossa dal Ministero della Pubblica Amministrazione, l’Osservatorio sulla Comunicazione e l’Informazione sulla Pubblica Amministrazione in Italia e in Europa del Dipartimento di Scienze Politiche e della Comunicazione, di cui è responsabile Daniela Vellutino, in collaborazione con la Scuola di Giornalismo, si terrà l’incontro “Chi ha dato ha dato!” per discutere dell’importanza dei dati aperti e della comunicazione pubblica per il giornalismo d’inchiesta.

Nel corso dell’incontro sarà presentato il 2° Rapporto “Chi ha dato, ha dato!” Storie di Diritto di Accesso Civico e di restituzione ai Comuni dei loro dati sui rifiuti in formato aperto Daniela Vellutino, docente di Comunicazione pubblica e Linguaggi istituzionali all’Università di Salerno:

“Abbiamo presentato 46 Richieste di accesso civico generalizzato (FOIA) e sono stati monitorati 38 Comuni dagli studenti monitoranti del corso “Comunicazione Pubblica e Linguaggi istituzionali”. I Comuni che hanno risposto al FOIA sono 21, gli studenti hanno raccolto più di 20mila dati pubblici sulle TARI, sulle quantità di rifiuti, sulla vendita dei rifiuti e sui ricavi. “Restituiremo” questi dati sui rifiuti ai Comuni in formato aperto, anche ai Comuni che non hanno risposto alle richieste di accesso civico.

Nella prima parte della giornata interverranno: Francesco Piccinini, direttore FanPage, co-autore dell’inchiesta sui rifiuti, affari e politica Bloody money e Rosy Battaglia, presidente dell’associazione CittadiniReattivi, giornalista autrice di inchieste d’interesse pubblico su rifiuti, amianto e migranti. Nel pomeriggio, protagonisti i Comuni monitorati e Anci Giovani Campania a cui saranno consegnati i dati sulla gestione dei rifiuti in formato aperto. Interverranno:

Francesco Morra, sindaco del Comune di Pellezzano, il primo Comune che sta sperimentando il metodo di Diritto di Accesso Civico (DdAC) per la gestione della comunicazione pubblica dei rifiuti urbani a cura di Sabrina Sica e Gianluca Mansi; Regina Milo coordinatrice Anci Giovani Campania a cui sarà consegnato il Rapporto di Monitoraggio Civico della Comunicazione Pubblica dei rifiuti urbani a cura di Domenico Mangia e Mario Spacagna.

Saranno presenti gli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Assteas” di Buccino, l’Associazione STATUS, Europe Direct Caserta e i rappresentanti dei Comuni monitorati. Nel laboratorio dedicato ai corsisti della Scuola di Giornalismo, sarà presente l’ingegnere Carlo Di Domenico CEO della piattaforma My Sir che gestisce i dati sui rifiuti di molti Comuni in Campania. #SAA19UNISA inizia alle ore 10.15 nell’Aula delle Lauree “G. De Rosa” del Dipartimento di Scienze Politiche e della Comunicazione.