Alla Turris il derby contro il Pomigliano: decide Follera

POMIGLIANO: De Felice, Avella (36′ st Di Finizio), Marotta, Guidelli, Djibo, Mannone, Konate, Alfano, Pisani (1′ st Elefante), Di Roberto (10′ st Thioune), Vitiello (21′ st D’Angelo). A disp.: Caparro, Allegra, Savrise, Di Siervi, Mariani. All.: Nappi.

TURRIS: Testa, Esempio, Follera, Pontillo, Sall, Guastamacchia, Improta (42′ st De Simone), Visciano, Pagano (29′ st Sorriso), Borriello (23′ st Valentino), Piacente (45′ st Gazzaneo). A disp.: Ferrara, Ferri, Gaglione, Angelillo, Stoia. All.: Carannante.

ARBITRO: Luca Cherchi di Carbonia.

RETE: 9′ st Follera.

NOTE: spettatori 350 circa, di cui 200 da Torre del Greco. Ammoniti Follera, Sall.

 

Terzo successo in campionato per la Turris – tutti e tre raccolti lontano dal Liguori – che espugna il Borsellino di Volla e si aggiudica il derby contro il Pomigliano. E’ di Follera la rete che consente ai corallini di intascare tre preziosissimi punti in chiave salvezza. Pregevole la sua marcatura: nulla può De Felice sulla sua conclusione al volo sugli sviluppi di un corner. Ridisegnata la linea difensiva corallina, con Sall e Guastamacchia a comporre la coppia centrale, e Follera ad agire sulla corsia di sinistra. Piacente dunque spostato in avanti. Stringono i denti Visciano, Improta e lo stesso Guastamacchia, in campo a dispetto di condizioni fisiche non al top. Importante reazione sul piano del gioco da parte dei biancorossi, reduce dall’opaca prestazione contro il San Severo. Di contro, un Pomigliano che fatica a guadagnare metri e che – di fatto – non crea alcuna reale insidia alla retroguardia corallina.
E’ di marca biancorossa la prima sortita offensiva: corre il 17′ quando, sugli sviluppi di una punizione di Pontillo, va Guastamacchia di testa: sfera di poco alta sulla traversa. Al 24′ buon controllo di Improta dal limite e conclusione che però si spegne sul fondo. alla mezz’ora lo stesso Imprita pennella un perfetto traversone per Sall, che di testa, sotto misura, spedisce sopra il montante. Allo scadere della prima frazione si vede il Pomigliano, che guadagna due corner consecutivi. Sbilenca, al minuto 44, la conclusione a giro di Vitiello.
Nella ripresa, 9 minuti e Follera trova la giocata da 3 punti. Precisa la sua conclusione al volo dal limite dell’area, che non lascia scampo all’estremo difensore granata. Al quarto d’ora finisce di poco alta sulla traversa la punizione di Sall da distanza ragguardevole. Al 26′ il tiro cross di D’Angelo attraversa tutta l’area corallina senza che nessuno raccolga. Velleitario, alla mezz’ora, il tiro di Improta dal limite: sfera sul fondo. Al minuto 38 Konate ci prova con una conclusione a giro che però non inquadra lo specchio della porta.
Finisce con i calciatori corallini che esultano, chiamati a raccolta sotto il settore occupato dai propri supporters. Per il Pomigliano terza sconfitta consecutiva.