Alfaterna, tentativo per l’Eccellenza e gran rinnovamento

L’Alfaterna dei fratelli Raffaele e Franco Stella, oltre che l’indispensabile diggì Giulio Ferrentino, presenta obiettivi e ranghi questo pomeriggio all’Hotel San Giorgio. Una cosa è già certa, i nocerini, considerati i posti già liberi e quelli che potrebbero liberarsi, presenteranno anche quest’anno domanda di ripescaggio in Eccellenza. Al direttore sportivo Gianluca Cirillo, che ha appena smesso i panni di attaccanti, e al fondamentale mister Prisco Sellitti, andrà il compito di riallestire sotto tutti gli aspetti l’organico. Tra i pali ci sarò l’espertissimo ex Salernitana Lorenzo Prisco, reduce dalla Rocchese. In avanti è arrivato lo scafatese Pasquale Rizzo, accanto a lui potrebbe esserci la conferma di uno tra Cavezza e Buonfiglio oppure un nuovo arrivo di zecca. Torna in difesa il conosciutissimo Luigi Angona. Arriva tra centrocampo e corsie laterali gente affidabilissima come Davide Di Libero e Biagio Capuano. Confermato il valido portiere di scorta Gabriele Caso, assieme a Granato, Trapanese, Comarco, Cascella, Veneziano e Bisogno. Definiti anche gli arrivi di Immobile, ’98 ex Pimonte, Arcella e Manzo dal Gragnano, rispettivamente ’99 e 2000, e anche di Elefante, 2000 ex Scafatese.