Al via la rassegna cinematografica “Viaggiando con il Cinema”

“Il cinema è uno specchio dipinto”. Una frase del grande regista Ettore Scola che, con queste parole, ha inteso interpretare l’importanza di un settore, quello del cinema, dove creatività e fantasia si accompagnano alla realtà, affrontando temi di ogni genere, con la possibilità di immergersi completamente in un mondo speciale, unico.

E’ questo lo spirito con il quale l’Istituto Comprensivo ad indirizzo musicale CoMVass “Mons. M. Vassalluzzo” di Roccapiemonte (Sa), prova ad avvicinare gli studenti con CinemaLab e la
Rassegna Cinematografica “Viaggiando con il cinema”, rivolta alle Scuole Primarie e Secondarie di Primo Grado del territorio.

L’Istituto Comprensivo CoMVass, tra i pochissimi a livello nazionale ad essere risultati vincitori del bando del PIANO NAZIONALE CINEMA PER LA SCUOLA, frutto della collaborazione tra il Ministero dei Beni culturali e il Ministero dell’Istruzione, organizza la rassegna in qualità di capofila della Rete “Cinema InsiemI”, che vede la collaborazione di: Associazione Culturale School Movie, Università degli Studi di Salerno DISPAC, Parco Archeologico di Paestum e Velia, Scuola secondaria di I grado “Galvani Opromolla” di Angri (Sa), IC Visconti di Ogliastro Cilento (Sa), Villa Ravaschieri e Comune di Roccapiemonte (Sa).

La Rassegna apre i battenti mercoledì 9 dicembre 2020, dalle ore 15:30, con il seminario dal titolo “Wonder e Avatar: differenze di genere e fiction cinematografica” a cura della relatrice Mariangela Palmieri e vedrà impegnati gli studenti delle Scuole Secondarie di Primo Grado.

Il giorno dopo altro seminario, durante il quale la dott.ssa Palmieri affronterà con i ragazzi delle Scuole Primarie il tema “Bullismo e integrazione: il punto di vista nella narrazione cinematografica”.

A causa delle disposizioni in ambito di prevenzione dal rischio contagio per il Covid-19, gli
appuntamenti si terranno in video conferenza con l’utilizzo della piattaforma “Meet”.
Questo il commento di Anna De Simone, Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo
CoMVass “Mons. Mario Vassalluzzo”: «CinemaLab rappresenta una nuova opportunità di formazione e conoscenza.

Attraverso il magico mondo del linguaggio cinematografico, con la guida di illustri esperti del settore, gli studenti avranno modo di affrontare tematiche molto importanti come la globalizzazione, l’integrazione e il rispetto delle diversità. Potranno poi realizzare loro stessi dei prodotti cinematografici con i quali partecipare alla Rassegna “Viaggiando con il Cinema”.

Un filo rosso che unisce anche il percorso formativo di “Viaggiando con Musica di InsiemI”. Più che mai in questo momento storico, è importante stimolare la motivazione allo studio e all’apprendimento. Questo è il nostro obiettivo prioritario. Ringrazio tutti i Dirigenti e i docenti delle numerose scuole che hanno accettato di dare ai propri alunni questa opportunità di crescita formativa, partecipando al nostro progetto CinemaLab».

Le Scuole: Al progetto “Viaggiando con il cinema” partecipano gli Istituti “Galvani Opromolla” di Angri e “Visconti” di Ogliastro Cilento, per i quali si ringraziano i Dirigenti Scolastici Anna Scimone e Vincenzo Rendina, ed avrà quali protagonisti anche gli studenti dei seguiti istituti scolastici: Primo Circolo di Nocera Superiore (Dirigente Scolastico Antonio Pizzarelli); Istituto Comprensivo De Caro di Fisciano – Lancusi (Dir. Scol. Ciro Amaro); Istituto Comprensivo Guarini di Solofra (Dir. Scol. Salvatore Morriale); Istituto Comprensivo Carducci – Trezza di Cava de Tirreni (Dir. Scol. Filomena Adinolfi); Istituto Comprensivo di San Valentino Torio (Dir. Scol. Maria Grazia Gervilli); Primo Circolo Didattico di Mercato San Severino (Dir. Scol. Laura Teodosio); Istituto Comprensivo Galiani di Montoro (Dir. Scol. Raffaella Cirasuolo); Istituto Comprensivo Nicodemi di Fisciano (Dir. Scol. Vitalba Casadio); Scuola Suore Alcantarine (Direttrice Suor Daniela Galletto); Scuola Secondaria di Primo Grado San Tommaso di Mercato San Severino (Dir. Scol. Rosanna Rosa).

La Rassegna: “Viaggiando con il cinema” è un percorso formativo ed educativo che ha l’obiettivo di avvicinare gli studenti alla didattica del linguaggio cinematografico e audiovisivo per riflettere sul cinema come esperienza sociale, culturale, tecnologica, come racconto e punto di vista sulla società.

Le varie attività organizzate offriranno workshop, laboratori, iniziative culturali sul tema “Integrazione, Intercultura, Globalizzazione”. Attraverso il concorso verrà data la possibilità a studenti e studentesse di esprimersi artisticamente attraverso la realizzazione di video e cortometraggi.

Queste le sezioni:

  • Cineforum: “Dal vicino al lontano. Viaggio attraverso la cinematografia di tre continenti:
    America, Asia, Europa”. Workshop e seminari sul linguaggio e le diverse tecniche
    espressive del cinema. Gli appuntamenti, in considerazione dell’attuale crisi socio-sanitaria, si svolgeranno a distanza, attraverso l’utilizzo di una piattaforma dedicata. I seminari sono tenuti dal docente Mariangela Palmieri del DISPAC;
  • Didattica: full immersion per chi vuole sperimentare le discipline cinematografiche:
    seminari, laboratori di scrittura e sceneggiatura, digital story telling, recitazione, montaggio, produzione, coordinati da esperti del settore ed equipe cinematografica condotta da esperti dell’equipe cinematografica di School Movie;
  • Community: creazione di uno spazio di comunicazione dedicato a studenti, docenti ed
    esperti per una costruzione condivisa di strumenti pratici di lavoro;
  • Concorso Staffetta Cinematografica: gli studenti e le studentesse, con il supporto di
    esperti del settore, potranno esprimere la propria creatività cimentandosi nella produzione di spot e cortometraggi, attraverso una staffetta cinematografica sui temi del progetto. Una commissione selezionerà i lavori più significativi, uno per la categoria Scuola Primaria e uno per la categoria Scuola Secondaria I Grado.

La rassegna si concluderà con l’evento “Cinema all’aperto” nella splendida cornice dei Templi di Paestum e vedrà protagonisti gli studenti con le loro realizzazioni cinematografiche e/o audiovisive. Il programma prevede la proiezione dei video e la premiazione delle migliori realizzazioni.