Agropoli-Costa d’Amalfi 0-1, notte fonda per i delfini

L’Agropoli sprofonda con la quarta sconfitta di fila, ormai la promozione in D è un miraggio per la squadra di Gianluca Esposito, scivolata al terzo posto del girone B di Eccellenza, in coabitazione col Santa Maria. Il Costa d’Amalfi, dopo due sconfitte, torna ai tre punti nel giorno delle assenze pesanti di Cestaro e Vigorito, quinto posto rafforzato e playoff ancora possibili per la truppa di Osvaldo Ferullo. Al 6′ è bravo Garofalo ad incrociare dal limite: sfera fuori di poco. Cinque minuti più tardi, Capozzoli prende palla sulla tre quarti: salta Marseglia e scarica un destro fuori di poco. Capozzoli ci riprova a cinque minuti dal termine. Tiro di destro, ma Napoli dice di no alla sua conclusione indirizzata verso l’angolino basso. Un minuto più tardi Tandara da buona posizione non riesce a concludere l’assist del capitano agropolese. Ripresa, al 57′ l’episodio che decide la gara. Conclusione di Marino e respinta di Graziano. Sugli sviluppi del corner rete ospite in rovesciata con Mascolo, che trova il vantaggio con una bella balistica. Al 62′ sugli sviluppi di un corner Kamana non trova la zampata vincente. L’Agropoli non reagisce, nemmeno con le sostituzioni, all’87’ resta in dieci per l’espulsione di Pascual. Nel finale due occasioni, una per parte. La prima sui piedi di Garofalo, sventata da Napoli. La seconda di Marino: bravo Graziano a distendersi.

Agropoli: Graziano 99, Garofalo 00, Mustone (70′ Natiello), Giura, Kamana (70′ Raimondi), Imparato, Capozzoli, Graziani 01, Tandara, Masocco (70′ Pascual), D’Attilio. All. Esposito

Costa d’Amalfi: Napoli, Pisapia 00, Marseglia (71′ Ferraiolo), Senatore 99, Vallefuoco, Asciuti, War 99, Lettieri (68′ Ronga), Marino, Tiberio 01 (58′ Ronga). All. Ferullo.