Aeroporto di Napoli: sequestrati tre giovani esemplari di pesce spada di dimensioni inferiori rispetto a quelle previste dalle norme ittiche

I finanzieri del Reparto operativo aeronavale di Napoli hanno sequestrato 3 esemplari giovani di pesce spada di dimensioni notevolmente inferiori rispetto a quelle previste dalle norme che tutelano le specie ittiche. Durante controlli nella zona vesuviana, l’imbarcazione della Guardia di Finanza ha intercettato un natante da diporto i cui occupanti, intenti nella pesca del pesce spada, alla vista dei militari hanno tentato invano di liberarsi del pescato e di disfarsi anche delle attrezzature che stavano utilizzando, ma sono stati bloccati. Il pesce, dopo la verifica sanitaria effettuata dal personale veterinario dell’Asl Napoli 1 Centro, e’ stato devoluto in beneficenza a un ente caritatevole della provincia di Napoli.