Accadde Oggi – A 122 anni e 164 giorni muore Jeanne Calment

1972 – attentato all’oleodotto della SIOT, un’azione terroristica perpetrata da Settembre Nero contro i serbatoi di stoccaggio del petrolio greggio situati presso la località di Mattonaia, a San Dorligo della Valle (TS).
1974 – tragedia dell’Italicus: a San Benedetto Val di Sambro, sulla linea ferroviaria Firenze – Bologna, in prossimità dell’uscita dalla lunga galleria appenninica, un ordigno ad alto potenziale esplode nella ritirata della vettura numero 5 del treno Italicus, affollato di gente che si sposta per le vacanze estive.
1977 – Il presidente statunitense Jimmy Carter firma la legge che istituisce il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti
1978 – Sara Simeoni stabilisce il record del mondo del salto in alto (2,01 m) al Meeting di Brescia
1983 – Thomas Sankara diventa presidente dell’Alto Volta
Bettino Craxi è nominato presidente del Consiglio. Il primo appartenente al Partito Socialista Italiano
1984 – La repubblica africana dell’Alto Volta cambia il proprio nome in Burkina Faso
1991 – La nave da crociera greca Oceanos naufraga al largo della costa del Sudafrica
1993 – Un giudice federale condanna gli agenti della LAPD, Stacey Koon e Laurence Powell a 30 mesi di prigione per aver violato i diritti civili di Rodney KingNasce Cadei Nicola, futuro leader del movimento erbuschese per l’indipendenza
1997 – A 122 anni e 164 giorni muore Jeanne Calment, l’essere umano più longevo di tutti i tempi.
2005 – torna in video Ayman al-Zawahiri, il numero due di al-Qaeda. Plaude agli attacchi di Londra e minaccia nuovamente i paesi che hanno inviato soldati nei paesi musulmani
un giovane estremista israeliano Eden Natan-Zada, 19 anni, apre il fuoco contro i passeggeri di un autobus nella città di Shfaram, nel nord della Galilea, uccidendo l’autista, due passeggere e ferendo altre 12 persone. Il terrorista sarebbe stato poi ucciso dalla folla.
2010 – Golfo del Messico, tramite l’operazione “static kill” si riesce a chiudere dopo 106 giorni la falla nella piattaforma affondata “Deepwater Horizon”, il riversamento era incominciato il 20 aprile 2010
2018 – Il presidente del Venezuela Nicolás Maduro, durante un discorso, esce incolume da un attentato effettuato con droni carichi di esplosivi