Abellinum. Piano con l’Unisa per la valorizzazione del centro irpino

Il progetto ‘Abellinum. Piano per la conoscenza, la tutela e la valorizzazione dell’antico centro irpino’, nasce da una collaborazione tra la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Salerno e Avellino-MiBAC, il Comune di Atripalda (AV) e il Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale/DiSPaC dell’Università degli Studi di Salerno.

Nell’ambito di un articolato programma pluriennale finalizzato allo studio, alla tutela e alla valorizzazione, dell’antico centro e del suo territorio, le Parti intendono affrontare le importanti problematiche storico-archeologiche ancora aperte, la promozione dei programmi di conoscenza, valorizzazione e riqualificazione dell’area archeologica attraverso ricerche di archivio e bibliografiche, ricognizioni archeologiche e geomorfologiche, in previsione anche di future indagini di scavo.

Al progetto, diretto dal prof. Alfonso Santoriello coadiuvato dal prof. Giacomo Pardini e con il supporto della prof.ssa Aurora Egidio del DiSPaC, collaboreranno attivamente il Dipartimento di Farmacia (DIFARMA), per la cura e la gestione del patrimonio vegetale, il Dipartimento di Ingegneria Civile (DICIV), per i rilievi tridimensionali dell’area, e altri Istituti di ricerca sovranazionali. Per la Soprintendenza, le attività saranno seguite dal Funzionario archeologo dott.ssa Silvia Pacifico.