A Sarno c’è OLTRE, evento contro pregiudizi e discriminazioni

Tutto pronto per OLTRE, evento che attraverso l’arte abbatte i pregiudizi. Il 20 ed il 21 marzo 2019, in occasione delle Giornate Mondiali della Sindrome di Down e della Lotta alle discriminazioni razziali, La Filanda diventa centro nevralgico di dialogo, confronto, interazione. OLTRE “L’altro. Sguardi d’arte”, rappresenta uno spazio di tolleranza, inclusione, collaborazione e rispetto in cui gli artisti si esprimeranno con fotografie, fumetti, pittura, danza e poesia. Nel corso delle due giornate, in programma momenti di spunto e riflessione legate alle tematiche portanti dell’evento. – Il giorno 20 marzo, ospite del salotto della Sala Congressi de La Filanda, Luca Trapanese, papà gay e single che ha adottato la dolce Alba, bimba con sindrome di down. “La genitorialità è una realtà d’amore, – dice Luca – non di sangue. Le famiglie arcobaleno? Sono uguali alle altre”. – Il giorno 21, ospite della serata l’avvocato Hilarry Sedu, legale di deboli ed immigrati che combatte ogni forma di razzismo e discriminazione.