A Salerno la 18a edizione del Convegno CAIP

Da martedì 3 a venerdì 6 settembre 2019 si svolgerà a Salerno la 18a edizione del Convegno CAIP (International Conference on Computer Analysis of Images and Patterns), uno tra i più importanti eventi scientifici internazionali nei settori dell’Intelligenza Artificiale e della Computer Vision, finalizzato ad analizzare i risultati delle più avanzate ricerche scientifiche per rendere i computer in grado di vedere, riconoscendo oggetti e visualizzando ciò che accade nella scena inquadrata.

Praticamente sconfinate le applicazioni di queste ricerche: dalle auto a guida autonoma (tre le più rivoluzionarie e conosciute scoperte per l’evidente impatto sulla vita quotidiana), ai robot in grado di interagire con le persone riconoscendone identità, genere, intenzioni ed emozioni. Controllo delle strade, del flusso veicolare, dei volti di persone che accedono a stadi in grandi eventi, monitoraggio dell’ambiente per rilevare incendi o discariche abusive, sono altri immediati esempi delle migliaia di applicazioni possibili.

Durante la tre giorni, gli esponenti dei principali laboratori di ricerca a livello mondiale presenteranno i più recenti ed avanzati risultati delle proprie ricerche scientifiche e si confronteranno sulle metodologie allo stato dell’arte delineando le prospettive di utilizzo e di sviluppo di tali sistemi nella società dell’informazione, nonché le sfide ancora aperte in tali ambiti.

Il convegno, organizzato dal Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione (DIEM) dell’Università di Salerno, approda per la prima volta in Italia, e dopo trentaquattro anni. Il prof. Mario Vento, direttore del DIEM e presidente di CAIP 2019, evidenzia come “l’aver portato a Salerno questo convegno così prestigioso è un’occasione importante di crescita e di visibilità mondiale dei gruppi di ricerca attivi ad UNISA, e in particolare nel DIEM, sulla Computer Vision e sull’Intelligenza Artificiale. Una ricaduta importante per gli studenti, per il territorio, per le imprese che possono avvalersi delle più moderne tecnologie per l’ammodernamento dei propri impianti produttivi, ma soprattutto un riconoscimento diretto dell’elevata qualità della ricerca scientifica e della reputazione dei docenti del DIEM, investiti del compito di organizzare l’evento”.
Il prof. Gennaro Percannella, anch’egli docente del DIEM e co-organizzatore dell’evento, pone enfasi sul fatto che “tra gli oltre 200 partecipanti al convegno si rileva una significativa rappresentanza di aziende interessate ad approfondire le opportunità di applicazione di tali tecnologie ai propri settori di business e ad entrare in contatto con i referenti dei principali laboratori di ricerca di tutto il pianeta per esplorare opportunità di collaborazione”.

A conferma di tale aspetto, la sponsorizzazione di CAIP 2019 da parte di importanti multinazionali del settore, quali la tedesca SAST del gruppo Bosch e la coreana HTE del gruppo Hanhua, nonché da startup dell’ateneo salernitano, quali A.I. Tech e AI4Health, e da aziende del territorio quali Nexsoft e Gesan. Nel corso del convegno saranno anche assegnati dei premi ai migliori risultati scientifici che emergeranno dal confronto. I premi sono offerti dalla importante casa editrice tedesca Springer e da CVPL, l’Associazione Italiana per la ricerca in Computer Vision, Pattern recognition e machine Learning.

Madrina di eccezione del convegno sarà la robottina antropomorfa Pepper del DIEM che, programmata allo scopo, durante la conferenza accoglierà e interagirà con i congressisti fornendo loro informazioni in merito alle sessioni di lavoro e coadiuvando la segreteria organizzativa.