A.S.D Pomigliano Calcio – “Una squadra per centrare obiettivi ambiziosi”, le parole del DG Villano

2
Direttore Generale Francesco Villano

C’è fibrillazione in casa dell’ ASD Pomigliano dopo l’elenco di calciatori riconfermati come Domenico Rega, difensore, classe ‘88 / Alessio Foti, centrocampista, classe ‘89 / Pietro Pastore, attaccante, classe ‘80 / Salvatore Bacio Terracino, attaccante, classe ‘90 e Ciro Bellarosa, portiere, classe ‘02, dalla precedente stagione, per il nuovo Campionato 2020/2021, la new season prende sempre più forma e ai microfoni della sala stampa parla il Direttore Generale Francesco Villano, entusiasta di questa nuova avventura da vivere ad alti livelli in casa granata.

“Ho sposato il progetto Pomigliano in quella che è una delle migliori piazze calcistiche della Campania, una piazza blasonata, che ha sempre fatto calcio ad alti livelli. Quando il Pomigliano mi ha chiamato ho subito accettato”, così il DG Villano.

Sarà una stagione importante quella che si prospetta per il sodalizio granata con degli obiettivi di spessore da perseguire fin dalla prima gara di Coppa Italia e di Campionato: “Cercheremo di riprendere il discorso da dove si è fermato per forza maggiore ovvero da quelle 13 vittorie di fila. Il nostro obiettivo è quello di puntare in alto in classifica in Campionato ed essere i protagonisti anche in Coppa. Stiamo allestendo una squadra importante in grado di rispondere a questi obiettivi. Non vediamo l’ora di partire”, conclude Villano.

La Direzione Tecnico Sportiva in questi giorni sta lavorando senza sosta in collaborazione con la società per l’allestimento di una squadra che sia in grado di realizzare obiettivi di spessore, abbiamo affidata nelle mani di Stefano Vampore ed Antonio La Torre, che nel precedente campionato hanno ricoperto lo stesso nel Mondragone, compagine che milita nel girone A di Eccellenza Campana.

Sul punto interviene Stefano Vampore: “Siamo orgogliosi di poter far parte di un progetto vincente ed importante, siamo in una piazza che ha ambizioni di vittoria e stiamo lavorando per realizzare gli obiettivi prefissati. Data la piazza e la struttura societaria è doveroso fare un campionato di vertice”.

Idee chiare per la giovane direzione tecnico sportiva: “Siamo giovani e per noi è bellissimo poter far parte di una società che vanta una grande storia alle spalle. Abbiamo voglia di affermarci e lavoreremo duramente per fare bene”.

Direzione Tecnico Sportiva

Stefano Vampore e Antonio La Torre

 

I riconfermati