8 novembre: i fatti e i personaggi

1917 – Convegno di Peschiera: Riunione dei comandi militari alleati dopo la disfatta di Caporetto.
1923 – Putsch di Monaco: Adolf Hitler guida il partito nazista in un tentativo fallito di rovesciare il governo tedesco.
1926 – Fascismo: viene arrestato Antonio Gramsci, verrà rilasciato in fin di vita nel 1935. Durante la prigionia scriverà i suoi Quaderni dal carcere.
1932 – Franklin D. Roosevelt sconfigge nettamente Herbert Hoover nelle elezioni presidenziali statunitensi.
1933 – Grande depressione: New Deal – il presidente statunitense Franklin D. Roosevelt presenta la Civil Works Administration, un’organizzazione studiata per creare posti di lavoro per più di 4 milioni di disoccupati.
1934 – L’Accademia di Svezia assegna il Premio Nobel per la letteratura a Luigi Pirandello.
1935 – Fernand Bouisson diventa Primo Ministro di Francia.
1939
Incidente di Venlo: due agenti britannici del SIS vengono catturati dai tedeschi.
A Monaco di Baviera, Adolf Hitler sfugge di poco ad un tentativo di assassinio mentre celebra il sedicesimo anniversario del Putsch di Monaco.
1942 – Seconda guerra mondiale: Operazione Torch – truppe statunitensi e britanniche sbarcano nel Nordafrica francese.
1949 – In India viene condannato a morte l’assassino del Mahatma Gandhi
1950 – Guerra di Corea: Il tenente dell’aviazione statunitense Russell J. Brown abbatte due MiG-15 nordcoreani nella prima battaglia tra aerei a reazione della storia.
1960 – John F. Kennedy viene eletto sconfiggendo Richard M. Nixon, diventando così il più giovane presidente degli Stati Uniti.
1965 – Viene creato il Territorio Britannico dell’Oceano Indiano, composto da: Arcipelago Chagos, Aldabra, Farquhar e Isole Des Roches.
1966 – L’ex Procuratore Generale del Massachusetts, Edward Brooke diventa il primo afro-americano ad essere eletto al Senato degli Stati Uniti.
1977 – L’archeologo greco Manolis Andronikos, durante degli scavi archeologici presso Verghina scopre la tomba di Filippo II di Macedonia.
1987
A Enniskillen (Irlanda del Nord), una bomba dell’IRA esplode durante una cerimonia in ricordo dei caduti di guerra britannici, uccidendo undici persone. L’evento viene ricordato con pathos dagli U2, in concerto la sera stessa, prima della canzone Sunday Bloody Sunday (presente, fra l’altro, nel film “Rattle and Hum”).
Italia: si aprono le urne per il referendum che vieterà la produzione di energia nucleare in Italia.
1988 – Nelle elezioni presidenziali statunitensi George H. W. Bush viene eletto battendo Michael Dukakis.
1994 – Per la prima volta in 40 anni il Partito Repubblicano ottiene la maggioranza sia alla Camera dei Rappresentanti che al Senato, a seguito delle elezioni di metà mandato.
2002 – Nazioni Unite – Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite emana la Risoluzione ONU 1441 riguardante il disarmo dell’Iraq, che costringe Saddam Hussein a disarmarsi o ad affrontare “gravi conseguenze”.
2016 – Stati Uniti d’America – Elezioni presidenziali: vince il candidato repubblicano Donald Trump contro quello democratico Hillary Clinton.