3 aprile, i fatti e i personaggi

1043 – Edoardo il Confessore viene incoronato Re d’Inghilterra.
1077 – Viene costituito il Principato ecclesiastico di Aquileia, feudo diretto del Sacro Romano Impero e sotto il controllo di Sigeardo di Beilstein.
1282 – La città di Naro, nel contesto dei Vespri siciliani si libera dalla dominazione francese in seguito all’uccisione del governatore e di tutti i soldati a guardia del castello.
1569 – Viene istituito il seminario di Albenga da parte del vescovo Carlo Cicada, assieme al collegio e alle scuole superiori che permettono di accedere all’Università.
1815 – Guerra austro-napoletana: l’esercito napoletano di Gioacchino Murat conquista Bologna e poi sconfigge l’esercito austriaco comandato da Federico Bianchi nella Battaglia del Panaro.
1860 – USA: Prima corsa del Pony Express da St. Joseph, Missouri a Sacramento, California (sarà completata il 13 aprile).[1]
1865 – La capitale degli Stati Confederati d’America viene trasferita da Richmond, Virginia, catturata dalle forze nemiche, a Danville.
1883 – Jesse James viene ucciso da Robert Ford.
1885 – Gottlieb Daimler brevetta in Germania il progetto di un suo motore a scoppio.
1896 – Esce il primo numero de La Gazzetta dello Sport, nata dalla fusione de “Il ciclista” e “La tripletta”.
1922 – Stalin diventa Segretario generale del Partito comunista dell’Unione Sovietica.
1929 – Viene ordinata la RMS Queen Mary della Cunard Line.
1936 – Richard Bruno Hauptmann viene giustiziato per il rapimento e l’uccisione del figlio del pioniere del volo Charles Lindbergh.
1942 – Seconda guerra mondiale: le forze giapponesi iniziano l’assalto alla Penisola di Bataan controllata da USA e Filippine (Bataan cadrà il 9 aprile).
1946 – Il generale giapponese Masaharu Homma viene giustiziato fuori Manila (Filippine) per aver guidato la Marcia della morte di Bataan.
1948 – Il presidente USA Harry Truman firma il Piano Marshall che autorizza aiuti per 5 miliardi di dollari a sedici paesi.
1955 – La American Civil Liberties Union annuncia che difenderà lo scrittore Allen Ginsberg accusato d’oscenità per il libro Urlo.
1956 – Michigan: la parte occidentale della Penisola inferiore viene colpita da un violento tornado di classe F5 della Scala Fujita. Muoiono 40 persone.
1961 – Per celebrare il prossimo viaggio del presidente Giovanni Gronchi in America Latina esce il celeberrimo francobollo Gronchi rosa.
1968 – Martin Luther King tiene il suo celebre discorso “Mountaintop”.
1969 – Guerra del Vietnam: il Segretario della Difesa degli Stati Uniti d’America Melvin Robert Laird annuncia l’inizio della strategia politica conosciuta come “Vietnamizzazione”.
1973 – Martin Cooper effettua la prima telefonata con un telefono cellulare portatile.
1974 – Centoquarantotto tornado colpiscono tredici diversi stati americani in 26 ore, fenomeno record nella storia della meteorologia. Il bilancio è di 315 morti e quasi 5.500 feriti.
1975 – Lo scacchista Bobby Fischer rinuncia a giocare contro Anatolij Karpov, lasciando a questi il titolo.
1996 – Un aereo della Air Force USA con a bordo il Segretario di stato per il Commercio Ron Brown precipita in Croazia: morti tutti i 35 occupanti l’aereo.
1997 – Algeria: 52 dei 53 abitanti del villaggio di Thalit vengono sgozzati da guerriglieri islamici. Le case degli abitanti vengono successivamente bruciate.
2000 – La Microsoft di Bill Gates viene accusata di violazione delle leggi USA sull’Antitrust per aver occupato una posizione di preminenza rispetto alla concorrenza.[2]
2003
Guerra d’Iraq: durante la notte forze statunitensi appartenenti alla 3ª Divisione di Fanteria attaccano l’Aeroporto di Baghdad.
Italia: approvato il progetto MOSE per preservare Venezia dall’acqua alta.
2004 – Alcuni terroristi islamici coinvolti negli Attentati dell’11 marzo 2004 a Madrid, circondati dalla polizia, si tolgono la vita nel loro appartamento.
2009 – Esce il Nintendo DSi.
2010 – La Apple dà il via alle vendite dell’iPad negli Stati Uniti.
2013 – 99 persone muoiono negli alluvioni di La Plata e Buenos Aires, in Argentina.
2016 – si svolge il 100º Giro delle Fiandre (istituito però nel 1913)
2017 – Attentato terroristico a San Pietroburgo (Russia) di matrice fondamentalista islamica, rivendicato dall’ISIS.