Viaggiando con Medianews24. Alla scoperta di Vienna

363

Vienna è la capitale dell’Austria ed è caratterizzata da plendidi palazzi, castelli e chiese di tutte le epoche che la rendono una città meravigliosa con un’atmosfera unica. In questo articolo abbiamo cercarto di elencare le principali attrazioni che un turista non può fare a meno di visitare una volta giunto a Berlino. Cosa vedere, cosa mangiare e dove dormire. Una breve guida turistica per tutti coloro che hanno intenzione di recarsi nella città tedesca.

Da uno a dieci: Vienna in 10 punti

1. Hofburg Palce: è uno dei palazzi più famosi di Vienna. E’ stato il centro del potere austriaco per più di sei secoli, insieme al più periferico e meno antico Castello di Schönbrunn. Il complesso della Hofburg è formato da una serie di edifici, piazze, cortili e giardini ed è frutto di lavori e rimaneggiamenti. Oggi il palazzo è la residenza del Presidente federale austriaco.

2. Castello di Schönbrunn: è il più famoso tra i palazzi imperiali austriaci nonché uno dei complessi barocchi più belli d’Europa. La sontuosa residenza estiva degli Asburgo è stata dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. L’imponente palazzo giallo è circondato da un vasto parco in stile francese.

3. La Hundertwasser: è una delle principali attrazioni architettoniche dell’Austria. Nel quartiere Landstrasse, per dare pregio ad una zona un po’ degradata, il pittore Hundertwasser ha realizzato case asimmetriche e coloratissime in un quartiere ricco di dossi, scale a chiocciola e fontane.

4. Il Prater: è un grande parco naturale situato tra il Danubio e il Donau Kanal. E’ il luogo ideale per famiglie e bambini per passaeggiare, fare jogging, andare in bici o girarlo col trenino Liliputbahn. Ci sono delle piscine, un ippodromo, campi da tennis, uno stadio, piste ciclabili e un planetario che ospita anche il Pratermuseum. La Riesenrad, la grande e celebre ruota panoramica di 65 metri, è stata installata in occasione dell’Esposizione universale del 1896.

5. Il Duomo di Santo Stefano: capolavoro dell’architettura gotica, l’immensa cattedrale è caratterizzata dal tetto formato da 250.000 tegole colorate che disegnano lo stemma austriaco e dal campanile, chiamato Steffl (Stefanino). Una cupola rinascimentale copre la torre nord che ospita la Pummerein, la grande campana dal peso di oltre 20 tonnellate.

6. Il castello del Belvedere: sorge nel quartiere di Landstraße e rappresenta uno dei capolavori dell’architettura barocca austriaca. E’ una delle residenze principesche più belle d’Europa. Acquistato dagli Asburgo, il Belvedere oggi ospita la Galleria dell’Arte Austraica divisa in tre sezioni: il Museo d’Arte Barocca, il Museo delle Opere Medioevali e la Galleria d’Arte del XIX e XX sec. che ospita il famosissimo “Bacio” di Gustav Klimt.

7. Ringstrasse di Vienna: un anello di viali ottocenteschi che circonda il centro di Vienna. La “strada circolare”, o “circonvallazione”, ricalcava il tracciato delle mura medioevali che circondavano il centro storico della città. Su questa strada si affacciano innumerevoli edifici di rappresentanza: in nessun altro luogo gli edifici più importanti di un paese sorgono tutti lungo la stessa strada.

8. Il Rathaus: il municipio si trova sulla Ringstraße. E’ uno dei più importanti edifici neo-gotici di Vienna che a Natale fa da sfondo al Christkindlmarkt. L’edificio si distingue per l’effetto plastico della facciata: dietro le arcate goticheggianti si intravede, seminascosto, il vetro delle finestre; il loggiato che intercorre tra le due filigrane pareti alleggerisce così l’effetto di insieme. La costruzione è sormontata dalla torre centrale su cui si trova la nota statua del Rathausmann (uomo del municipio).

9. Dove dormire a Vienna: tra gli svariati hotel della città austriaca, segnaliamo l’elegante Hotel Sans Souci Wien (Burggasse 2), il centralissimo Hotel Am Stephansplatz (Stephansplatz 9), l’accogliente Hotel Beethoven Wien (Papagenogasse 6), il famoso The Ritz-Carlton (Schubertring 5-7) e il classico Grand Hotel Wien (Kärntner Ring 9).

10. Dove mangiare a Vienna: tra i tantissimi ristoranti che si trovano in città, segnaliamo il Buxbaum Restaurant (Grashofgasse 3), il Paul Restaurant Brasserie Bar (Johannesgasse 16), il Skopik & Lohn (Leopoldsgasse 17), il Lola Spanisches Tapas Restaurant (Gonzagagasse 14) e il Ribs of Vienna (Weihburggasse 22).