Unisa: dimessa la studentessa ricoverata per meningite

323

Tutto è bene quel che finisce bene. Michela, la studentessa dell’Unisa ricoverata lo scorso 6 aprile per meningite, è stata dimessa ed è tornata a casa. A comunicarlo è l’Ateneo salernitano che ha ringraziato lo staff medico dell’Azienda Ospedaliera dei Colli Monaldi-Cotugno per l’aggiornamento costante sulle condizioni di salute della ragazza e l’Asl Salerno che, con un’informazione puntuale e precisa, ha contribuito a rasserenare in questi giorni la comunità universitaria. L’Università di Salerno augura, inoltre, a Michela una felice ripresa delle sue abitudini di vita e delle attività universitarie.