Ultime dall’Italia: le notizie di giornata

IL PRIMO Sì NON SI SCORDA MAI

A Montecitorio arriva il primo sì sulla legge elettorale. L’articolo 1del Rosatellum, sul quale il governo aveva posto la fiducia, passa con 307 sì, 90 contrari e 9 astenuti. Subito dopo la proclamazione del risultato sull’articolo 1(sistema elettorale Camera) l’assemblea di Montecitorio ha dato il via alle dichiarazioni di voto sulla seconda fiducia in programma, quella sull’articolo 2 del disegno di legge (sistema Senato). Fuori dal palazzo ha preso il via la manifestazione della sinistra. “Gentiloni aveva detto che non sarebbe intervenuto. Ha perso credibilità” ha detto Pier Luigi Bersani.

CIME TEMPESTOSE

L’Asl di Lecce ha disposto e fatto eseguire a scopo preventivo il ritiro dal commercio di circa 300 confezioni di cime di rape sott’olio denominate ‘Gusto del Salento’, presso la Soc.Coop. Agricola Natura arl, nella zona industriale di Casarano, dove vengono prodotte. Si tratta di un intero lotto, il RN3317 con scadenza 15/10/2019, ritirato per sospetta presenza di botulino, un batterio pericoloso per la salute umana.

VIOLENZE SU VIOLENZE

Per anni ha picchiato la moglie, anche quando la donna era incinta, e in alcune circostanze anche i figli minorenni: è il motivo per cui un foggiano di 33 anni è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile, che gli hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Foggia per maltrattamenti in famiglia. Le indagini erano scattate nel luglio scorso quando la moglie dell’uomo, dopo aver subito l’ennesima aggressione da parte del coniuge, aveva sporto denuncia alla polizia, dichiarando che subiva violenze dal 2013.

ROMENO SERIALE

Si va verso la richiesta di giudizio immediato per Cristi Popa, il venticinquenne di origine romena che in una settimana ha seminato il panico sulla via Salaria, arteria della Capitale, picchiando, rapinando e violentando tre prostitute. L’uomo è sospettato di essere anche l’autore della violenza sessuale subita, la notte tra il 17 ed il 18 settembre scorsi, da una cittadina di 57 anni di origine tedesca a Villa Borghese.

SPRAY URTICANTE FA DANNI A SCUOLA

Sette studentesse dell’istituto professionale Buniva di Pinerolo (Torino) si sono sentite male durante il cambio dell’ora. Finita la lezione, hanno iniziato a lamentare un forte bruciore agli occhi e alla gola. Le giovani, tutte tra i 14 e 15 anni, sono state portate al pronto soccorso per accertamenti. Secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri è possibile che qualcuno abbia spruzzato nell’aria una sostanza urticante.

PAPA CANTA UNA BELLEZZA

Papa Francesco si conferma tra le personalità più popolari sui social media. Il suo account Twitter in 9 lingue @Pontifex ha superato in queste ore i 40 milioni di follower: un risultato – ricorda la Segreteria vaticana per la Comunicazione – raggiunto a poche settimane dal quinto anniversario dell’apertura dell’account papale, avvenuta il 12 dicembre del 2012 per volontà di Benedetto XVI.

ARRESTI PER RIFIUTI IN MARE

Arresti e sequestri sono stati effettuati da parte del Nucleo speciale di intervento della Guardia Costiera nell’ambito di un’inchiesta, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Roma, per stroncare un traffico di rifiuti pericolosi diretti, via mare, dall’Italia verso paesi esteri. Sono sette le ordinanze di custodia cautelare emesse dal Gip di Roma, che ha disposto anche il sequestro preventivo di diversi stabilimenti nel Lazio, in provincia di Viterbo, e in Umbria, nella zona di Orvieto.