Distributore di gpl fuorilegge: scatta il sequestro della Finanza

La Guardia di Finanza e i Vigili del Fuoco di Caserta hanno sottoposto a sequestro a Succivo (CE), a ridosso della Statale 7 bis, un distributore stradale di gpl che non operava in condizioni di sicurezza. Le Fiamme Gialle hanno riscontrato che l’impianto, composto da un serbatoio di gpl e da una colonnina provvista di 2 erogatori, era privo del prescritto certificato di prevenzione incendi e che i titolari non avevano provveduto alle comunicazioni di legge sulla detenzione di materie esplodenti, infiammabili e pericolose.

I sigilli hanno riguardato anche un’autocisterna della capacità di 14.500 litri, illegalmente collegata al distributore per ampliarne notevolmente la capacità complessiva di stoccaggio del gpl. I due amministratori della società titolare del distributore sono stati segnalati alla Procura della Repubblica di Napoli Nord per le violazioni della normativa in materia di prevenzione incendi e per l’omessa denuncia di materie esplodenti.